Articoli recenti
Menu Pagine

Audiolibri per bambini

Da credere alle proprie orecchie

.

 

 

Locomoctavia Audiolibri crea dal 2013 audiolibri per bambini ai quali vuole raccontare delle storie per bene, in modo che possano divertirsi, appassionarsi ed emozionarsi. Ogni audiolibro è il frutto di mesi di lavoro intenso e spassoso e vede coinvolti artisti e musicisti curiosi e avventurieri.

Ecco qui i nostri lavori!

L’unico audiolibro italiano dal capolavoro di Erich Kästner, La conferenza degli animali: una mirabolante avventura raccontata da più voci in mezzo cosparsa da incredibili paesaggi sonori, scandita dalla batteria di Dody B;  un audiolibro di Alice nel paese delle meraviglie, con immersa nel mondo musicale dei Guappecartò; un audiolibro di Pinocchio, riconosciuto come l’unico ufficiale italiano dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi  con le musiche di Francesco Catalucci, maestro della chitarra a sette corde; ed in fine un audiolibro di Andersen che raccoglie otto fiabe dello scrittore danese fresche di nuovo remissaggio e musiche.

 

E se gli adulti prestano un’orecchio a queste storie, rimarranno intrappolati pure loro. Garantito!

Viva!

 


 

 

 

 Vuoi saperne di più o collaborare con noi?  Scrivici una mail a locomoctavia o chiamaci al 329 0659818

Locomoctavia Audiolibri

Da credere alle proprie orecchie
Locomoctavia Audiolibri
Locomoctavia Audiolibri6 days ago
In avanscoperta su Google Play Pinocchio e le belve della conferenza!
Locomoctavia Audiolibri
Locomoctavia Audiolibri1 week ago
Ben felici di entrare negli scaffali di Pel di carota - Libreria per ragazzi a Padova!

Da lunedì in poi
Locomoctavia Audiolibri
Locomoctavia Audiolibri2 weeks ago
Be insomma, grandi risate. Libreria Giannino Stoppani IBBY Italia. Viva!
Locomoctavia Audiolibri
La conferenza degli animali, presentazione alla Giannino Stoppani Bologna Locomoctavia Audiolibri
Un happening esilarante alla libreria Giannino Stoppani per presentare l'audiolibro "La conferenza degli animali"di Erich Kästner! Con Adirano Giraldi, Andre...
youtube.com
Locomoctavia Audiolibri
Locomoctavia Audiolibri2 weeks ago
Come è andata la presentazione alla Libreria Giannino Stoppani domenica? Una bomba!
Locomoctavia Audiolibri
Locomoctavia Audiolibri ha consigliato Libreria Giannino Stoppani.2 weeks ago
Domani invece di andare allo zoo comunale coi vostri bambini, venite alla Libreria Giannino Stoppani!! Ne vedrete di bestie e ne vedrete di belle!
Alle 16:30!
Locomoctavia Audiolibri
Locomoctavia Audiolibri3 weeks ago
Un meraviglioso articolo esaustivo sotto tutti gli aspetti sulla nostra attività; sono molto grato a Manuela Battistutta che oggi sul Messaggero Veneto ha parlato di noi così:

Un viaggio lungo una storia. Senza leggere, ma solo da ascoltare, perché ci penseranno gli occhi e il cuore ad immaginare i personaggi, le scene e le ambientazioni.

Ad occhi chiusi con i bambini, prima del bacio della buonanotte, ma anche ad occhi aperti mentre una macchina o un treno ci porta lontano. Perché le storie non sono solo necessariamente per bambini, anche se alcune nascono proprio per loro.

Perché le storie, a volte, come le parole, escono dai libri illustrati e trovano altri strumenti per farsi raccontare. E talvolta abbandonano la carta, e come in questo caso “escono” da un libro per entrare in un audiolibro, che ne amplifica le suggestioni narrative.

Nel “magico mondo” degli audiolibri, mercato ancora di nicchia in Italia, ma con un aumento della fruizione che lascia ben sperare nel futuro, ci porta Daniele Fior con l’etichetta editoriale Locomoctavia, da lui fondata e diretta dal 2013, che attraverso un percorso di sperimentazione, rielaborazione e contaminazione tra testo, voce e ambienti sonori, partendo dai classici della letteratura per l’infanzia, propone audiolibri per bambini e non solo, ai quali vuole “raccontare delle storie per bene, in modo che possano divertirsi, appassionarsi ed emozionarsi”.

Dopo una selezione delle fiabe di Andersen, Pinocchio e Alice, il quarto audiolibro, da poco in distribuzione, racconta una storia ancora tutta da scoprire per i bambini italiani ma anche per gli adulti. Si tratta de “La conferenza degli animali” tratta dal capolavoro dello scrittore tedesco Erich Kästner.

La storia

“La Conferenza degli animali” è un racconto lungo scritto in Germania nel 1949, con la ferita ancora aperta della guerra.

È una storia per bambini esilarante con sullo sfondo la Storia dei grandi che, proprio alla fine della guerra, in infinite e inconcludenti conferenze mondiali, non riescono a mettersi d’accordo sul futuro delle nazioni, e allora ci penseranno gli animali ad indire una loro conferenza e, con uno stratagemma, a convincere gli adulti a seguire alcune regole ben precise, dall’abolizione delle armi a quella dei confini, perché gli animali “in fondo non sono mica uomini” e a loro sta particolarmente a cuore il destino dei bambini.


Daniele Fior


Nasce a Cesena da famiglia udinese e vive e lavora tra Berlino, Trieste e Udine dove il padre e la madre risiedono tutt’oggi. Il talento creativo è di famiglia: con il fratello Manuele, fumettista e illustratore, scrive e racconta storie che poi diventano fumetti.

Una collaborazione che continua oggi nell’illustrazioni delle copertine degli audio libri, disegnate da Manuele e curate nella veste grafica dalla sorella Delica.

La passione per il teatro nasce negli anni in cui frequenta il liceo udinese “Copernico” per proseguire a Roma dove si diploma nel 2002 all’Accademia d’arte drammatica “Silvio d’Amico”, per poi specializzarsi in doppiaggio con il maestro Mario Maldesi.

Fior lavora quindi in produzioni teatrali, televisive e cinematografiche, tra l’Italia e la Germania (tra gli altri con i registri Sergio Rubini e Alessandro Capitani), ma anche come doppiatore, testimonial o speaker in spot commerciali. E ancora in teatro.

L’ultimo lavoro è lo spettacolo Social Comedy di Maurizio Zacchigna, portato in scena con un gruppo di attori triestini, alcuni dei quali partecipano al progetto della “Conferenza degli animali”, per la regia Marko Sosič. Al mondo dell’infanzia Fior si avvicina “costruendo burattini con legno, chiodi e pezzi di stoffa e creando canovacci insieme a Marco Dell’Acqua su cui improvvisare e giocare in scena col pubblico”.

Crea quindi uno studio di registrazione in proprio dove poter continuare questa strada “entrando in un mondo legato all’immaginazione e al racconto” che lo porterà agli audiolibri, da leggere ad occhi chiusi, iniziando collaborazioni con musicisti e compositori sparsi per l’Italia e l’Europa.

Erich Kästner

Fior con “La Conferenza degli animali”, sceglie Erich Kästner, uno scrittore che era un convinto pacifista, antimilitarista e oppositore del regime nazista e per questo venne arrestato più volte dalla Gestapo e i suoi libri furono bruciati nei roghi del Terzo Reich.

Per “La Conferenza degli animali”, nel 1960 Kästner fu insignito del prestigioso premio internazionale della letteratura per l’infanzia “Hans Christian Andersen”. Il racconto gli venne ispirato dall’amica Jella Lapman, scrittrice e giornalista, fondatrice nel 1949 dellaInternationalen Jugendbibliothek di Monaco e dell’IBBY ( International Board on Books for Young People ), la principale istituzione internazionale no-profit impegnata nello studio e nella promozione della letteratura per l’infanzia.

L’audiolibro di Fior come sperimentazione narrativa

Nell’adattamento dell’audiolibro Daniele Fior rimane fedele all’intento di Kästner che scrive nel sottotitolo originale “per bambini e intenditori”, e tuttavia ne espande le suggestioni narrative, creando spazi per l’immaginazione, oltre l’immaginario collettivo.

Regista, voce narrante e abile fonico in post-produzione, cattura grazie alla armonizzazione tra gli effetti sonori, la batteria “inaspettata” e le percussioni del musicista Dody b che scandiscono i tempi e le voci. Da quella narrante agli otto “bestiali” attori (Andrea Collavino, Maurizio Zacchigna, Maria Grazia Plos, Adriano Giraldi, Tanja Fior, Manuel Buttus, Riccardo Maranzana e Roberta Colacino) che interpretano i vari personaggi, in un’opera che è di fatto un quadro corale, che sfiora il radio dramma e la commedia, per andare oltre.

All’ascoltatore pare per un attimo di essere a teatro, senza esserlo, con il vantaggio che tutto può essere immaginato e immaginato diversamente ad ogni ascolto, e da ogni ascoltatore, piccino o non.

Andersen, Collodi e Lewis Carroll

“Il percorso iniziato con l’etichetta Locomoctavia – spiega Fior - è una ricerca sulle possibilità del racconto registrato, che non è il racconto a teatro, o la personalizzazione in toto dei personaggi. In ogni audiolibro cerchiamo di sperimentare qualcosa di nuovo, sia nella struttura, con voci e attori diversi, sia nelle atmosfere musicali e negli effetti sonori.

Nella “Conferenza degli animali”, la batteria che ritma le scene, negli audiolibri precedenti la chitarra o degli strumenti più melodici”. Costante è la sinergia con musicisti e artisti internazionali che caratterizzano tutti gli audiolibri prodotti.

Precedono in uscita “La conferenza degli animali”, “Andersen fiabe “una raccolta ricca di musiche, dalle fiabe dello scrittore danese, il mondo alla rovescia di “Alice nel paese delle meraviglie” con il circo jazz dei Guappecartò, fino a “Le avventure di Pinocchio, con Francesco Catalucci, maestro della chitarra a sette corde.

E a parte Pinocchio (peraltro unico audiolibro italiano ufficiale riconosciuto dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi), i testi originali vengono adattati, ritradotti, preparati per essere raccontati e musicati con un lavoro di cesello importante perché “adattare il testo di un libro che si andrà a leggere è un passaggio fondamentale nel processo artistico della creazione di un audiolibro”.

Gli audiolibri di Fior, che proprio al Salone del libro per ragazzi di Bologna hanno avuto una vetrina importante, sono distribuiti sul territorio nazionale e nelle librerie di Udine e Trieste, o sono direttamente scaricabili dal sito www.locomoctavia.it