Strorie di fantasmi per il dopocena – Jerome K Jerome

Che succede se un gruppo di cinque o sei inglesi si ritrovano attorno ad un fuoco, la sera della Vigilia di Natale come consuetudine, sorseggiando gin e whisky, per raccontarsi storie (assolutamente veritiere) di fantasmi?

Succede che i fantasmi compaiono davvero, e all’ennesimo giro di gin, non ci sono più dubbi.

Jerome K. Jerome stesso, con una sfrenata ironia britannica, prende le vesti del raccontatore in prima persona, riferendo di spiriti che più che farci morire dalla paura ci fanno morire dalle risate.

Daniele Fior alla voce, Claudio del Vecchio dei Guappecartò alla fisarmonica.

Illustrazione di Pietro Nicolaucich.

album-art